Il Recupero dei Punti della Patente e CQC a Verona

recupero punti patente

“SE SIETE A CORTO DI PUNTI, ED AVETE PREMURA, NON PREOCCUPATEVI, ENTRO 10 GIORNI VI FORNIREMO IL CORSO, ANCHE SINGOLARMENTE”


Il costo per il recupero punti per la patente di categoria B (autovettura),
permette di recuperare 6 punti con dodici ore di corso da effettuarsi in due settimane consecutive, e massimo 4 ore di assenza da recuperare, al costo di soli € 190,00 tutto compreso con erogazione cumulativa (senza urgenze e con orari fissi) e di € 250,00 in caso di corso singolo con orario concordato dalle parti.


Il costo per il recupero punti per la patente di categoria C, D, E,
permette di recuperare nove punti sulla patente con corso da espletarsi nell’arco di quattro settimane consecutive, e massimo sei ore di assenza da recuperare, al prezzo di soli € 230,00 tutto compreso in caso di erogazione cumulativa, e di € 290,00 in caso di corso singolo con orario concordato dalle parti.

Orari del prossimo corso cumulativo di recupero punti per patente A-B e C-D-E

In preparazione… contattare il n° 0458343357 per info.

Il corso di recupero punti per CQC e KB
permette di recuperare 9 punti, frequentando un corso  20 ore per la CQC e 18 per il KB da svolgersi nell’arco di 4 settimane con massimo 5 ore di assenza che non serve recuperare,
al prezzo di € 360,00 per i corsi singoli
, € 300,00 per i corsi cumulativi


Documenti Necessari per l’iscrizione al corso di Recupero Punti:

  • Copia della Patente di guida
  • Copia del Codice Fiscale o Tessera Sanitaria
  • Estratto del portale dell’automobilista, stampa della maschera VECA del DTT o lettera decurtazione punti in originale ( non utilizzata per altro corso precedente )

Compilare il modulo sottostante per aderire al prossimo corso di Recupero Punti

ISCRIZIONE CORSO RECUPERO PUNTI PATENTE E CQC

Compilando il modulo velocizzerete la procedura per il recupero punti patente o CQC ed otterete uno sconto come indicato all'inizio della pagina.

In questa casella si richiede l'inserimento del Vs. Nome come campo obbligatorio

In questa casella si richiede l'inserimento del Vs. Cognome come campo obbligatorio

In questa casella si richiede l'inserimento del Vs. indirizzo email funzionante come campo obbligatorio

Si prega di inderire il vostro numero di telefono o cellulare. Campo richiesto.

Scegli il tipo di corso a cui sei interessato

Inserire il vostro numero della patente. Campo richiesto

Inserire la data di scadenza della patente. Campo obbligatorio

Si prega d'inserire il vostro indirizzo attuale ( ci sarà utile per contattarvi all'atto della prossima scadenza, e per regolarizzare la vostra posizione sul database della Motorizzazione Civile).

Sfoglia ...

Dimensione massima di 10 MB; si prega di usare una immagine chiara e leggibile. (anche file multipli)

Sfoglia ...

Dimensione massima di 10 MB; Si prega di usare una buona qualità dell'immagine (anche file multipli)

Sfoglia ...

Dimensione massima di 10 MB (anche file multipli)

Si prega di attendere ...


In pillole la patente a punti:

A ogni patente è assegnato un punteggio iniziale di 20 punti. Il punteggio diminuisce ogni volta che viene commessa una delle infrazioni indicate in un’apposita tabella del Codice della strada. Si possono perdere da un punto a dieci punti, a seconda della gravità della violazione commessa.

Per i neopatentati, nei primi tre anni i punti persi per ogni violazione vengono raddoppiati. Se vengono accertate più infrazioni contemporaneamente, possono essere tolti al massimo 15 punti. Se, però, tra le infrazioni ce n’è una che comporta la sospensione o la revoca della patente, vengono sottratti tutti i punti previsti, senza alcuna limitazione. In ogni caso, le decurtazioni possono produrre al massimo l’azzeramento del punteggio che, quindi, non scende mai sotto quota zero.

I punti vengono tolti dalla patente di chi era alla guida al momento dell’infrazione, non da quella del proprietario del veicolo. Infatti, l’organo delle Forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri, Vigili urbani, ecc.) che accerta la violazione, consegna al conducente un verbale di multa indicando anche il punteggio da decurtare.
Se non è possibile identificare il conducente il verbale viene inviato al proprietario del veicolo o, nel caso di società, al legale rappresentante dell’azienda, che entro 60 giorni deve comunicare all’organo accertatore i dati personali e della patente di chi era alla guida al momento dell’infrazione. Se queste informazioni non vengono comunicate, il proprietario deve pagare una sanzione amministrativa di 250 euro, ma non perde i punti della patente.

In caso di perdita di tutti i punti occorre rifare gli esami; infatti, quando il punteggio è esaurito, scatta l’obbligo di revisione della patente di guida. Il ministero dei Trasporti invia al conducente una lettera con la quale lo invita a rifare, entro 30 giorni, gli esami previsti per il rilascio della propria patente. In questo periodo è ancora possibile circolare. Se però gli esami non vengono sostenuti, la patente è sospesa a tempo indeterminato; avviene invece la revoca se gli esami non vengono superati. Dopo aver superato l’esame, sulla patente vengono riassegnati i 20 punti iniziali.

Se sono stati persi dei punti, ma il punteggio non è esaurito, per recuperare punti è possibile frequentare corsi speciali presso autoscuole o altri centri autorizzati dal ministero dei Trasporti. Questi corsi consentono di recuperare 6 punti a chi ha la patente A o B e 9 punti a chi possiede la patente C, C+E, D, D+E o la patente B con il certificato di abilitazione professionale. Inoltre, sempre nel caso in cui il punteggio non sia azzerato, è possibile ripristinare il punteggio iniziale se per due anni dall’ultima infrazione non si commettono violazioni che fanno perdere punti.

Ai conducenti che hanno mantenuto intatto il proprio punteggio viene automaticamente attribuito un “bonus” di 2 punti ogni due anni trascorsi senza infrazioni che fanno perdere punti. Con questo sistema si possono raggiungere al massimo 30 punti.

Ogni patentato può controllare in tempo reale il saldo dei propri punti. Basta chiamare da un telefono fisso il numero 848.782.782, attivo 7 giorni su 7, al costo di una telefonata urbana.

  • Condividi sui Social